Consigli per Rilassarti Veramente in Vacanza

Vacanza Rilassante per recuperare le energie ma al ritorno più stanchi di prima?

Ci siamo cascati tutti.

Organizzare una vacanza per rilassarsi, per recuperare le energie spese in un anno di lavoro o di studio, ma finire in una corsa ai monumenti, alle foto o alle attività proposte dal luogo.

D’altronde l’opportunità di essere in un posto così lontano ci fa credere che sia un peccato troppo grande non approfittare dell’occasione di vedere e fare il più possibile. In realtà non è sbagliato. Bisogna solo far chiarezza prima di partire, di cosa si stia cercando realmente: vacanza relax o visita?

Se la risposta definitiva è vacanza relax allora dovrai prendere delle “precauzioni” per non trasformarla in una vacanza tutt’altro che rilassante.

Alcuni di questi accorgimenti possono sembrare banali ma se ignorati ti assicuro che contribuiranno a rendere stressante la vacanza più che il contrario.

Veniamo a noi con gli accorgimenti che puoi prendere per vivere una vacanza rilassante al 100%.

Prenditi il tuo tempo

Invece di incastrare decine di cose da fare e da vedere al giorno fai una lista e decidi cosa è più importante.

Capisco che così facendo dovrai rinunciare a qualcosa ma prendila in maniera positiva. La qualità della vacanza ne guadagnerà molto ed inoltre avrai un pretesto per tornare in futuro a completare la lista.

Prendendoti il tuo tempo infatti riuscirai ad assaporare meglio la cultura, i colori del luogo che stai visitando ed i ricordi che porterai a casa con te saranno più vivaci e duraturi.

Risparmia per non risparmiare

Non puoi immaginare quanti soldi possono essere messi da parte per il viaggio seguendo solo alcune piccole accortezze.

Rinunciare a cornetto e cappuccino al bar, ad alcuni aperitivi o a fumare può farti mettere da parte centinaia di euro in soli due mesi. Un sacrificio assolutamente accettabile al momento che ti permetterà di passare la tanto meritata vacanza relax senza dover, per ogni cosa, andare al risparmio.

A volte pagare qualche euro in più per un taxi invece di farsi 10km a piedi in piena notte aiuta, eccome se aiuta!

Non aspettare fino all’ultimo momento

Arrivare per il rotto della cuffia in aeroporto o perdere l’aereo è uno dei peggiori modi per iniziare una vacanza relax. Questo vale anche per l’acquisto dei biglietti, la preparazione della valigia o la prenotazione di un albergo.

Sembra banale, scontato, ma impariamo a rispettarci. Facciamo le cose con largo anticipo.
Partiamo un’ora prima del solito per l’aereoporto, mal che vada aspetteremo seduti al bar davanti ad un caffé osservando la diversità delle persone che vanno e vengono.
Prenotiamo gli alberghi con largo anticipo. Siti di prenotazioni come Booking.com permette quasi sempre l’annullamento della prenotazione gratuito.

Dimentica Internet

Stacca la spina. Blocca le notifiche Facebook, Instagram, WhatsApp, etc.

Davvero, non ne hai bisogno. Accantona la scusa del lavoro, dell’emergenza o della reperibilità.

Sei in vacanza.

Se proprio non puoi farne a meno imponiti di non utilizzare il cellulare se non quando sei a letto, o dopo pranzo. Nessuno sentirà la tua mancanza dai social Networks, semmai il contrario sarai tu a sentire la necessità di far vedere dove sei e cosa fai agli altri.

Evita località popolari

A meno che tu non possa affitare un’isola tutta per te evita di visitare località alla moda o troppo turistiche.

La spensieratezza che può offrirti una casetta nei vigneti del sud della francia o una pensioncina nell’entroterra greco non può dartela nessuna località in voga. Certo, esistono i villaggi “tutto compreso” ma siamo sicuri che bastino a farci passare una vacanza rilassante?

Lascia l’oro a casa

In vacanza l’ultima cosa che vuoi che accada è dimenticare l’iphone7 sul lettino della spiaggia, la borsa al ristorante o i contanti nel portafoglio appena scomparso.

Stai andando in vacanza a rifocillarti, a rilassarti, non a fare una sfilata di alta moda. Lascia tutto ciò che è costoso e non strettamente necessario a casa dei tuoi o da qualche amico. Non hai bisogno di uno smartphone da 700€ come non hai bisogno di quelle scarpe da 200€ o gioielli in oro.

Non avrai il problema di poter perdere qualcosa di costoso e non dovrai essere sempre allerta per eventuali cattivi intenzionati. Perché andarsela a cercare?

Controlla il meteo

Chi non lo fa?

Controllare il meteo è abitudine di tutti, specialmente poco prima di partire. Ma quello che dovremmo controllare è la probabilità di mal tempo stimata in base alla media stagionale ed annuale.

Un esempio pratico può essere quello di un viaggio in Thailandia a Settembre. Chiaramente il miglior periodo per andare nella terra dei sorrisi è quello tra novembre e febbraio, ma se potessimo solo a Settembre?

Basterebbe una piccola ricerca per sapere che, seppur sia la stagione delle piogge, nelle splendide isole Samui e Tao la media di precipitazioni si limita a 117mm.

Moltissimi altri accorgimenti vengono solo con un po’ di esperienza ma già seguendo questi piccoli suggerimenti riuscirai a notare la differenza.

La pace è nella consapevolezza. Buon Viaggio!

4 commenti

  1. Le vacanza relax non esistono piu. Sempre sullo smartphone a fare selfies ma siamo seri? Come è possible fare una Vera vacanza rilassante cosi?

  2. Pingback:Viaggiare da soli riduce lo Stress? - Conoscersi Viaggiando

  3. Dove andare per una vacanza rilassante in italia? Escludendo le spa, cosa fare e dove andare in un weekend? Grazie mille

  4. Gia, un viaggio programmato dallo scorso anno quando quattro copie “storiche” di amici decidono una vacanza “tutti insieme” e scelgono come meta di visitare il capoluogo dell’Alsazia insieme a due simpatici cagnolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *