Impara a Viaggiare a piccoli passi

Viaggiare è bellissimo ma non è facile per tutti.

Molte persone adorano viaggiare, mentre altre sognano di farlo, non riuscendoci. Allontanarsi dalla propria casa, dagli amici o prendere treni, aerei non è facile per tutti, tutt’altro. Potrebbe trattarsi semplicemente di una forma di insicurezza oppure di ansia da viaggio ma non c’è da preoccuparsi, a tutto c’è una soluzione.

Se pensi di soffrire di Ansia da viaggio ti consiglio la lettura di questo articolo:
Tutti noi possiamo viagiare, chi con più naturalezza chi meno, proprio per questo ho pensato di illustrarti come prendere confidenza con il viaggiare, facendolo a piccoli passi.

I Weekends e le ferie brevi sono un ottimo pretesto per “allenare” le tue capacità di viaggiatore.

La maggior parte di noi, spesso me compreso, ama passare i fine settimana dormendo, pulendo casa o uscendo per fare compere, etc. Cose di cui non dobbiamo assolutamente privarci ma che se fatte in maniera ripetitiva difficilmente porteranno a qualcosa di veramente costruttivo. Pensiamo solo a quanti weekends ci siamo lasciati scappare oziando mentre avremmo invece potuto vivere posti ed esperienze emozionanti.

imparare a viaggiare

Come accenno in “5 motivi per cui viaggiare è importante” le esperienze accumulate nell’esplorazione di posti che non conosciamo ci arricchiscono culturalmente ed emotivamente. Chiaramente, al momento, non sto parlando solo dell’estero . Si può benissimo viaggiare rimanendo nella propria Provincia o Regione.

Anzi, in questo articolo sto proprio cercando di spiegarti che per imparare a viaggiare basterebbe iniziare ad esplorare il territorio dove viviamo. Rimarrete sorpresi di quanti bellissimi posti ci siano ad un ora di macchina da dove abitate e che per un motivo o per un altro non avete mai visitato o conosciuto!

Quindi perché non iniziare a piccoli passi?

Ad esempio, approfittando di una bella giornata festiva, perché non prendere la macchina ed andare in un posto che non avete ancora visitato?

Invece di andare al solito ristorante per il pranzo della domenica si potrebbe invece decidere di allontanarsi e provarne un’altro. Con la scusa, nel dopo pranzo si potrebbe fare una passeggiata in un paese vicino o visitarne un museo.

Penserai: “questo lo fanno praticamente tutti”. In parte. Perché non socializzare con i ristoratori o gli abitanti del posto che si visita chiedendo informazioni su posti da visitare, eventi o specialità del posto? Sempice e, ti assicuro, efficace.

Così facendo non solo avremo visitato un nuovo posto ma avremo anche migliorato le nostre capacità sociali, comunicative.

Se fai già queste cose e senti che non ne potresti giovare ulteriormente passa allo step successivo.

Utilizza i tuoi giorni liberi, per roganizzare 2-3 giorni fuori. Esistono centinaia di opportunità per viaggiare senza allontanarsi troppo. Potresti partecipare ad un percorso collettivo di due giorni in montagna e dormire sotto le stelle, fare un tour ciclistico o uscite organizzate in barca a vela.

Se l’avventura non fa (ancora) per te, si può prendere un treno veloce per una grande città e perdervicisi dentro.

Perdersi in una città può spaventare ma è in realtà il luogo più protetto per sperimentare.

In qualsiasi momento, soprattutto nei giorni nostri, avrete la possibilità di tornare al vostro albergo tramite taxi o mezzi pubblici. Inoltre internet e google maps sono sempre dalla nostra parte.

Per i più giovani ed avventurosi è poi possibile sperimentare gli Ostelli o il Couch Surfing se si vuole viaggiare in grandi città a costi bassissimi.

 Se anche questo è nelle tue corde puoi passare alla fase successiva.

Rischia. Prendi un autobus o un treno per un posto che non conosci. Non organizzare nulla. Appoggiati ad un ostello o fatti ospitare tramite Couch Surfing e senza l’utilizzo di dispositivi multimediali esplora il luogo, facendoti aiutare solo dalle persone del posto. Pensa positivo, sii positivo con le persone che incontrerai e riceverai altrettanta positività.

Impara a trarre forza dagli imprevisti, dalle situazioni spiacevoli (capita) ed a superarle con un sorriso. Sarai a poche ore da casa.Nella peggiore delle ipotesi una chiamata, un biglietto di ritorno, e tutto si risolve. Avrai comunque imparato molto.

Ricorda sempre che tendiamo a sottovalutarci. Viaggiare è uno degli strumenti più efficaci per tirar fuori doti ed energie che non sapevamo assolutamente di avere.

Il prossimo step sarà il viaggio verso paesi europei e successivamente il mondo. Ma vista la complessità dell’argomento scriverò un articolo a parte sul come viaggiare all’estero.

 

In sintesi ecco degli spunti graduali su come prendere confidenza con il viaggio:

1 – Leggere sul Viaggio

Documentarsi e leggere libri su viaggi ed esperienze aiuta a farsi un’idea di cosa vuol dire viaggiare e può stimolare il passaggio all’azione

2 – Visita le zone limitrofe

Vai a pranzo fuori, fai passeggiate organizzate nella tua città, prendi la macchina e partecipa ad una sagra nella tua provincia di residenza.

3 – Visita una città a 2/3 ore da dove abiti

Prendi il treno o l’autobus e visita una citta al di fuori della tua provincia. Fermati almeno un paio di giorni e cerca di comunciare con i locali, chiedendo consigli ed informazioni. Non aver paura di perderti, avrai sempre modo di tornare alla struttura dove ti appoggi per la notte.

4 – Sperimenta il Camping o il Couch surfing

Allontanati di più e prova a dormire sotto le stelle o a farti ospitare da un host di Couch Surfing. Partecipa a passeggiate di due giorni o uscite in barca organizzate.

5 – Perditi in un luogo sconosciuto

Visita una città che non conosci senza informarti prima. Girala chiedendo alle persone che ci abitano, fatti ospitare, non utilizzare dispositivi connessi ad internet, usa le mappe cartacee.

6 – Visita nel Weekend una capitale Europea

Prendi l’aereo o il treno e visita una Capitale europea. Non avrai bisogno di passaporto o visti e un inglese base basta ed avanza. Oggi si trovano occasioni a meno di 100€ tutto compreso.

7 – Visita una nazione nel mondo

Vai nel posto che hai sempre sognato di visitare e sperimenta la gioia del viaggio libero, senza paure.
Chiaramente coprire completamente un argomento simile in un solo articolo è impossibile, forse un libro non basterebbe.

Spero nel mio piccolo però di averti dato un’idea di quello che puoi iniziare a fare se vuoi veramente viaggiare.

Per qualsiasi domanda lascia un commento qui sotto, sarò lieto di risponderti il prima possibile.

Un commento

  1. Pingback:Paura di Viaggiare? Ecco Cosa Fare per Superarla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *